​Punti neri viso: cause, rimedi e trattamenti fai da te

Scopri come combattere ed eliminare i punti neri punto per punto!

Redazione GogoSalutePiu
Redazione GogoSalutePiu
20 maggio 2021 16:04
​Punti neri viso: cause, rimedi e trattamenti fai da te

Parliamo dei punti neri viso: cosa sono, come prevenirne la comparsa, come trattarli o eliminarli con prodotti naturali e cosmetici. Tutto sulla “pulizia del viso dai punti neri”.

I punti neri o comedoni sono delle piccole impurità cutanee che compaiono solitamente sul viso creando spesso disagio in chi li presenta. La loro comparsa può dipendere da svariati fattori come stress, ormoni o cattive abitudini (soprattutto alimentari).

In molti casi è possibile prevenire i punti neri sul viso attraverso uno stile di vita sano. In alternativa, si può ricorrere a rimedi, anche casalinghi, per cercare di contrastare la comparsa di questi sgradevoli comedoni. Tuttavia, bisogna ricordare che non tutti i rimedi sono efficaci per eliminare i punti neri, anzi alcuni potrebbero risultare addirittura dannosi se eseguiti in modo non appropriato.

Esistono rimedi fai da te per i punti neri come maschere a base di prodotti naturali e olii, ma anche farmaci e prodotti cosmetici acquistabili in farmacia. In alcuni casi si può ricorrere anche a trattamenti dermoestetici per punti neri sul viso .

Le maschere fai da te per i punti neri sono solitamente a base di argilla o tea tree oil, mentre i f armaci per i punti neri sono a base di acido retinoico.

Prima di ogni intervento, il consiglio è quello di affidarsi a medici specializzati , come i dermatologi, che possono fare un’analisi approfondita della pelle per meglio comprendere le cause del fenomeno. In seguito alla visita, sarà lo specialista a decidere eventuali trattamenti, oppure a indirizzare il paziente verso un centro estetico specializzato.

Come e perché si formano i punti neri?

Per nutrire la pelle e proteggerla dai batteri o da sostanze dannose le ghiandole sebacee producono una sostanza oleosa che si chiama sebo. A volte il sebo in eccesso si accumula dentro i follicoli piliferi (cavità ricavata nel derma dove nasce il pelo) e li occlude creando appunto antiestetici comedoni sul viso che a volte possono diventare punti neri incistati se non adeguatamente trattati.

Si crea dunque un comedone chiuso più comunemente chiamato punto bianco , o un comedone aperto . Quando le sostanze che compongono il comedone entrano in contatto con l’aria lo fanno ossidare e questo assume un colore più scuro, diventando, dunque, un punto nero .

Quando i punti neri non si aprono ed il sebo in eccesso resta al loro interno possono sorgere problemi più seri come irritazioni cutanee o inestetismi infiammatori come i brufoli rossi .

Solitamente la maggiore presenza di punti neri e brufoli si manifesta durante l’ adolescenza quando si è sottoposti a importanti sbalzi ormonali. Ma pensare che possano presentarsi solamente in quella fase è sbagliato, infatti sempre più persone ne soffrono anche da adulti.

I punti neri tendono ad accumularsi nelle aree cutanee dove ci sono più ghiandole sebacee come la zona T del viso o la schiena. Le cause che portano alla comparsa dei comedoni sono diverse:

  • Squilibri ormonali : come accennato sopra, soprattutto in età giovane, gli sbalzi ormonali favoriscono la presenza di punti neri. Specialmente il testosterone che favorisce un’iperattività delle ghiandole sebacee.
  • Pulizia del viso irregolare : una detersione cutanea non appropriata lascia sul viso impurità. Anche l’utilizzo di trucchi o creme grasse se non rimosse efficacemente tutte le sere sono in grado di ostruire i pori favorendo la fuoriuscita del siero.
  • Cattiva alimentazione : un abuso di cibi ipercalorici, zuccheri e grassi peggiora lo stato di salute della pelle.
  • Seborrea: si manifesta quando le ghiandole sebacee producono eccessivo sebo favorendo la comparsa di comedoni.

Trattamenti: come eliminare i punti neri sul viso

Guarda il video su YouTube sull'eliminazione dei punti neri.

Mega brufoli - punti neri - non adatto ai deboli di stomaco

Molte persone tendono a schiacciare i punti neri sul viso. Questo processo è tuttavia errato perché oltre a lasciare segni come piccole cicatrici può irritare maggiormente la cute. Per sapere come togliere i punti neri dal viso i video e le informazioni che troviamo su internet possono aiutarci, ma la cosa migliore è sempre quella di affidarsi a personale qualificato.

Tra i principali metodi per combattere i punti neri consigliati dagli specialisti troviamo:

  • Prodotti cosmetici : ci sono in commercio molti prodotti appositi come maschere naturali, gel esfolianti o cerotti che aiutano a ridurre la produzione di sebo e a rimuovere quella in eccesso.
  • Strumenti manuali : esiste l’ aspiratore dei punti neri che può essere utilizzato a più potenze e aspira le impurità, o l’estrattore che si vende sotto forma di kit ed è dotato di uno strumento apposito per estrarre i punti neri . In tutti e due i casi è meglio che prima di utilizzarli si esponga la pelle al vapore per dieci minuti.
  • Trattamenti dermoestetici : come ad esempio il peeling chimico per i punti neri . Aiuta a rimuovere le cellule morte in superficie liberando i pori e favorendo la nascita di cellule nuove.
  • Farmaci: esistono farmaci ad uso topico pensati appositamente per combattere la presenza di punti neri. Una delle sostanze usate è l’ acido retinoico che però può portare la comparsa di irritazioni.

Soprattutto per quanto riguarda l’uso di farmaci ed appositi strumenti il consiglio è sempre quello di essere indirizzati da medici e di effettuare i trattamenti in centri specialistici che utilizzano materiali sterili. In questo modo si ha la certezza di effettuare un trattamento personalizzato e non si rischia di irritare e danneggiare maggiormente la pelle.

Rimedi naturali e una sana alimentazione per combattere i punti neri

Per contrastare la comparsa di sgradevoli comedoni sulla pelle è necessario fare prevenzione. Come prevenire i punti neri sul viso? La prima cosa da fare è pulire la pelle tutti i giorni sia la mattina che prima di andare a dormire e applicare delle creme idratanti poco grasse.

Anche l’ alimentazione è un fattore molto importante. È dimostrato che molti alimenti ad alto tasso glicemico o il cioccolato, possono favorire la comparsa di punti neri. Invece per contrastarli serve una dieta equilibrata con il giusto apporto di carboidrati, grassi e proteine. Anche l’incremento di integratori antiossidanti o probiotici può aiutare contro acne e punti neri .

Tra i rimedi naturali che si possono provare per eliminare i punti neri ci sono:

  • argilla verde : le maschere a base di questa sostanza sono indicate perché l’argilla purifica la pelle e agisce come esfoliante;
  • fitoterapia: consiste nell'utilizzo di principi attivi che si estraggono da alcune piante tra cui il salice, il finocchio o la menta. Anche il tea tree oil cioè l’olio essenziale di melaleuca è indicato come trattamento naturale contro i punti neri.

Rimedi casalinghi contro i punti neri

Vediamo alcuni modi che sembrerebbero efficaci nell’ eliminare i punti neri dal viso a casa . Sembra che esistano diverse sostanze che, se sapientemente mescolate tra loro, possano aiutare a combattere i punti neri. Bisogna però prestare molta attenzione perché sbagliando le dosi o il procedimento si può danneggiare la pelle, per questo è sempre meglio consultare un medico.

Come togliere i punti neri dal viso fai da te? Ecco alcuni possibili procedimenti.

  • Acqua e bicarbonato : basta versare due cucchiaini di bicarbonato in acqua bollente ed avvicinare il viso al vapore emanato, in questo modo i pori si dilatano e diventa più facile levare i punti neri.
  • Maschera viso punti neri : ne esistono davvero tantissime. Una di queste è quella a base di uovo e farina. Il primo ingrediente nutre la pelle in profondità mentre la farina ha proprietà detossinante.

Anche quella all’argilla può essere fatta in casa aggiungendo poche gocce di olio antibatterico. Vanno tenute sulla pelle dieci minuti e poi risciacquate.

  • Scrub: Per un’azione esfoliante basta mescolare banana e zucchero di canna, strofinarli delicatamente sulla cute per alcuni minuti e poi rimuoverli con acqua tiepida.
  • Cerotti: bastano un cucchiaino di latte ed uno di miele mescolati e scaldati velocemente al microonde. Vanno applicati sulla pelle e strappati con delicatezza attraverso una striscia di cotone.

I rimedi fai da te sono moltissimi ma non è detto che tutti funzionino. Addirittura in alcuni casi se mal preparati possono far insorgere rush cutanei o complicazioni, meglio quindi rivolgersi a personale esperto prima di tentare qualsiasi soluzione home made.

Tra le procedure da non fare assolutamente per eliminare i punti neri dal viso ci sono:

  • schiacciarli;
  • coprirli con cosmetici;
  • usare prodotti aggressivi o grassi.

In conclusione, per prevenire la presenza di punti neri sul viso bisogna adottare una giusta skin care quotidiana, struccando e idratando il viso nel modo corretto e mangiare in modo sano . Per eliminarli non usare prodotti troppo aggressivi che potrebbero provocare irritazioni. In ogni caso meglio fare un consulto dermatologico che aiuti a trovare il trattamento giusto per ogni caso specifico.

Video gallery