​La dieta Dukan dei 7 giorni: lo schema per dimagrire

Ecco la “dieta Dukan 7 giorni”, per chi è indicata, come funziona e un esempio di schema settimanale

Redazione GogoSalutePiu
Redazione GogoSalutePiu
28 maggio 2021 12:16
​La dieta Dukan dei 7 giorni: lo schema per dimagrire

Il discusso medico francese Pierre Dukan, inventore dell’omonima dieta che vanta 13 milioni di seguaci nel mondo, è tornato alla ribalta dopo la pubblicazione del suo ultimo libro “La dieta Dukan dei 7 giorni: i 7 passi della scala nutrizionale: il metodo dolce per dimagrire” edito in Italia da Sperling & Kupfer.

La “dieta Dukan 7 giorni” è stata ideata, secondo il suo inventore, per le persone che intendono perdere dai 5 ai 15 chili senza eccessive rinunce.

Se infatti la dieta Dukan classica si basava sulle cosiddette quattro fasi (approccio al dimagrimento suddiviso in 4 momenti: attacco, crociera, consolidamento e stabilizzazione) e moltissimi alimenti erano assolutamente proibiti, in questo nuovo regime alimentare i cibi vietati vengono reinseriti gradualmente, seguendo uno schema settimanale che culmina l’ultimo giorno, la domenica, in cui sarà addirittura possibile mangiare e bere, quasi, tutto quello che si desidera.

Entrambe le diete possono essere inserite nella famiglia delle low carb, si basano infatti su un regime alimentare iperproteico a scarso consumo di carboidrati.

Il principio per cui una dieta così strutturata porterebbe ad un veloce dimagrimento, consiste nel fatto che il metabolismo, che solitamente prende l’energia necessaria dai carboidrati, non trovandone a sufficienza attingerà alle riserve di grasso, portando a una perdita del peso corporeo.

Il mondo medico ha sollevato molte perplessità al riguardo, perché una dieta scarsa di vitamine e sali alimentari potrebbe essere pericolosa e portare all’insorgere di patologie, prima di intraprenderla quindi è sempre opportuno consultare il proprio medico o un nutrizionista.

Come funziona la dieta Dukan classica: le 4 fasi

Fasi dieta dukan

Per capire come si articola la “dieta Dukan 7 giorni” e lo schema settimanale su cui è basata, è necessario fare un passo indietro per capire quali sono le linee guida e i principi della dieta classica da cui deriva.

La dieta Dukan classica si basa sul consumo di 100 alimenti, di cui 72 sono proteine animali e 28 sono cibi vegetali, ed è divisa in 4 fasi:

  • Fase di attacco: può durare tra 2 e 7 giorni e prevede il consumo esclusivo di proteine come uova, carni magre e pesce per far riattivare il metabolismo.
  • Fase di crociera: Alle proteine si possono aggiungere verdure ed è la fase in cui si raggiunge il peso corporeo ideale, la durata è di 7 giorni per ogni chilo da perdere.
  • Fase di consolidamento: si possono reinserire alimenti tra cui frutta, formaggio e farinacei e dura 10 giorni per ogni chilo perso.
  • Fase di stabilizzazione: l’alimentazione diventa normale e per mantenere il peso raggiunto va seguita a vita.

Cos’è la dieta Dukan dei 7 giorni e come funziona

Dieta Dukan dei 7 giorni

La “dieta Dukan 7 giorni” è stata testata per 2 mesi su un campione di 80 persone, stimando una perdita di peso settimanale tra i 700 e i 900 grammi, per questo motivo è indicata soprattutto per le persone che desiderano perdere orientativamente un massimo di 15 chili.

Nella dieta Dukan dei 7 giorni gli alimenti concessi sono molti di più rispetto a quella classica, è infatti un sistema pensato come se fosse una scala nutrizionale, in cui ogni giorno della settimana è un nuovo gradino, che consente di aggiungere un alimento in più rispetto al giorno prima.

Ecco uno schema d'esempio:

  • giorno 1: solo proteine
  • giorno 2: aggiunta verdure
  • giorno 3: introduzione frutta
  • giorno 4: si può aggiungere pane
  • giorno 5: introduzione formaggi
  • giorno 6: aggiunta alimenti amidacei
  • giorno 7: un pasto completo dall’antipasto al dolce

Lo schema settimanale della dieta Dukan dei 7 giorni può essere ripetuto senza limiti di tempo, ma è bene ricordare che un cambiamento drastico delle abitudini alimentari può creare problemi di salute anche gravi, è quindi consigliabile rivolgersi ad un medico specialista.

Nella “dieta Dukan 7 giorni” ci sono regole che, per ottenere i risultati promessi, non possono essere ignorate:

  • L’attività fisica è obbligatoria (30 minuti i primi tre giorni e 60 gli ultimi tre)
  • Assumere circa 1 cucchiaio di crusca d’avena tutti i giorni per andare correttamente in bagno
  • Bere 2 litri di acqua al giorno
  • Il sale può essere consumato in piccole dosi, le spezie invece a volontà
  • Non si può “sgarrare” in nessun modo

Dieta Dukan 7 giorni menù settimanale: cosa si può mangiare

Alimenti consentiti dieta dukan

Dopo aver illustrato i principi base, vediamo adesso nel dettaglio gli alimenti consigliati nella “dieta Dukan 7 giorni completa” giorno per giorno:

  • Lunedì: uova, carne, pesce e crostacei tra cui bresaola, pollo o tacchino, manzo, selvaggina, spigola, alici, salmone, sgombro, vongole, gamberi e scampi.
  • Martedì: alle proteine si aggiungono i vegetali privi di amido tra cui pomodori, spinaci, cetrioli, zucchine, invidia o melanzane.
  • Mercoledì: oltre a proteine e verdura si possono mangiare 150 g di frutta escluse banane, uva, frutta secca e ciliegie.
  • Giovedì: si può aggiungere agli alimenti dei giorni precedenti 45 g di pane integrale o semintegrale.
  • Venerdì: tutti gli alimenti già citati più 40 g di formaggio, meglio se con un indice grasso inferiore del 25% sia stagionato che fresco.
  • Sabato: l’alimento da aggiungere agli altri in questo giorno a pranzo o a cena, sono gli amidacei e si può scegliere tra 180 g di pasta, 170 g di riso, patate bollite o quinoa.
  • Domenica: è il giorno di festa, e si potrà scegliere di consumare a pranzo o a cena quello che si vuole, dall’antipasto al dolce compreso un bicchiere di vino o un aperitivo.

Come evidenziato dallo schema settimanale, a differenza della classica, nella dieta Dukan dei 7 giorni la fase di attacco è prevista solo il lunedì, i cibi tollerati sono moltissimi e la domenica è concesso consumare quasi di tutto, per questo viene considerato un metodo più dolce e meno drastico.

Benefici, effetti collaterali e controindicazioni della dieta Dukan 7 giorni

Benefici dieta dukan

Sulla dieta Dukan le recensioni e le testimonianze che si trovano nel web sono molte e discordanti. Nello specifico, i benefici maggiormente riscontrati da chi ha intrapreso la “dieta Dukan 7 giorni” sono:

  • La molteplicità dei cibi consentiti che permette di variare e di non stancarsi subito
  • L’apporto di calorie non eccessivamente ridotto che consente di soffrire meno il senso di fame
  • La velocità con cui è possibile vedere i primi risultati

D’altronde anche diversi studi, come quello francese pubblicato su Cell, hanno evidenziato come i pasti ricchi di proteine e poveri di zuccheri aumentino il senso di sazietà riducendo l’appetito.

Una dieta iperproteica come la Dukan però, soprattutto se protratta nel tempo, può essere rischiosa per l’organismo, sarebbe quindi opportuno seguirla solo dopo aver consultato un medico. Tra i possibili effetti collaterali che si potrebbero verificare ci sono:

  • Problemi renali
  • Carenze nutrizionali
  • Mal di testa
  • Nausea
  • Problemi intestinali
  • Diabete
  • Alitosi
  • Disturbi mestruali

La dieta Dukan dei 7 giorni è assolutamente controindicata per i seguenti soggetti:

  • Donne in stato di gravidanza o che stanno allattando
  • Donne in menopausa
  • Sportivi
  • Soggetti già affetti da patologie renali, cardiovascolari, epatiche e diabetiche
  • Soggetti che soffrono di allergie specifiche